Intervista con il sequence killer

Noto un’inquietante analogia nella sigla di apertura di Mindhunter. Un registratore è azionato da precisi gesti inquadrati in riprese ravvicinate. La sequenza è sporcata da fotogrammi di scene del crimine e corpi, portandoci diritti nel genere poliziesco.È però quando ci soffermiamo sul senso di... Leggi tutto...